Spazio Arteatrio nasce nella primavera del 2021 a San Basilio nel quadrante nord-est di Roma,
all’interno di Ygramul, consolidato gruppo di ricerca teatrale presente nella Capitale fin dal 1996.
Uno spazio artistico che nasce con l’intento di realizzare il magico connubio tra arte e artisti, e
soprattutto di realizzare una progettualità che si pone l’ambizioso obiettivo di diventare un punto
di riferimento per tante compagnie, in una città spesso non sempre accogliente verso chi opera
nel settore dello spettacolo. Oltre al direttore artistico Salvatore Mosca e al presidente Claudia
Schiavoni, altri artisti come Alessia Tona, Simona Borghese, Laura Sodano e Fabiana Fusaro
hanno deciso di sposare il progetto ArteAtrio per realizzare, grazie alle singole professionalità
maturate in altre esperienze lavorative, ulteriori step di crescita, per giungere all’interno di un
processo pianificato da tutto il gruppo di lavoro a un definitivo consolidamento. Nasce oggi così la
nostra prima vera stagione teatrale, che giunge al termine di un’annata difficile ma sostenuti dai
tanti artisti che hanno condiviso con noi questo sogno e soprattutto dall’affetto di un pubblico che
progressivamente ha compreso il valore sociale e culturale di Arteatrio. Una stagione
entusiasmante è alle spalle, ora è tempo di una nuova sfida!
La stagione 2022/2023 è ormai alle porte e sarà ricca di appuntamenti con un cartellone aperto a
generi diversi. Ospiterà vecchi e nuovi amici provenienti non solo da Roma ma anche da altre città
italiane. Una stagione che Salvatore Mosca e la direttrice di produzione Alessia Tona, hanno voluto
composita; aperta alla drammaturgia classica e contemporanea, al musical, alla danza e alla
musica. È importante offrire al pubblico un calendario di appuntamenti di comprovato valore
artistico per cercare di acquisire giorno dopo giorno un’idea visionaria: “vivere l’arte” al massimo
del suo potenziale a cominciare dalle periferie romane, troppo spesso e troppo a lungo
dimenticate. La forza dei teatri off, vera spina dorsale del “sistema teatro italiano” negli ultimi
anni è cresciuta in modo esponenziale e Spazio Arteatrio si propone, attraverso la presenza sul
territorio, di dare il suo contributo. Spazio Arteatrio infine vuole aprire un’importante finestra sulla
formazione grazie a workshop mirati tenuti da affermati e qualificati professionisti di altissimo
livello.

Il Direttore artistico
Salvatore Mosca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.