SERGIO LEONE – L’ITALIANO CHE INVENTÒ L’AMERICA

“DOCUMENTARIO DELL’ANNO” 2023

Il Nastro d’Argento sarà consegnato al regista Francesco Zippel alla fine di Febbraio a Roma, dopo il Festival di Berlino, 

con i Premi dei Giornalisti Cinematografici ai migliori documentari di ‘Cinema del Reale’ e ‘Cinema, Spettacolo, Cultura’

Anche le icone del grande calcio in una ‘cinquina’ di titoli dedicati allo Sport

tra i 55 documentari in selezione ufficiale tra i quali saranno scelti finalisti e vincitori

Roma, 31 Gennaio – Sergio Leone – L’italiano che inventò l’America di Francesco Zippel è il “Documentario dell’Anno” 2023. Lo annuncia il Direttivo dei Giornalisti Cinematografici Italiani che consegnerà il Nastro d’Argento al regista a Roma, subito dopo il Festival di Berlino, insieme ai premi per i migliori documentari dedicati al racconto del ‘Cinema del Reale’ e dei titoli su ‘Cinema, Spettacolo, Cultura’.

È un riconoscimento che – com’è stato già annunciato nei giorni scorsi, per il Cinema, con il ‘Nastro dell’anno’ a La stranezza di Roberto Andò – premia, in questo caso tra i Documentari, l’eccellenza e la particolare qualità di un film ‘speciale’. Un Nastro assegnato lo scorso anno a Ennio di Giuseppe Tornatore, che con Sergio Leone – L’italiano che inventò l’America premia ora – come si legge nella motivazione – “l’originalità e l’emozione che si respira fin dalla prima inquadratura del film, rinnovando con affetto e grande cura l’omaggio a un Maestro mai abbastanza celebrato con un taglio inedito, ricco delle più prestigiose testimonianze internazionali. Un racconto che esalta il valore dello sguardo innovativo e della creatività unica di Sergio Leone, un uomo nato nel cinema che del suo cinema ha reso immortali sequenze, protagonisti, musica, e immagini”.

Sergio Leone – L’italiano che inventò l’America, scritto e diretto da Francesco Zippel e presentato in concorso nella sezione Venezia Classici alla 79ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, è una produzione Sky Studios e Sky Italia con Leone Film Group.

Con il documentario dedicato a Sergio Leone, sono 55 i titoli in selezione quest’anno – come sempre divisi nelle sezioni dedicate al ‘Cinema del Reale’ e ai film che raccontano protagonisti ed eventi di ‘Cinema, Spettacolo, Cultura’ – scelti tra i 130 documentari del 2022 proposti nei Festival più importanti e nelle rassegne specializzate e in qualche caso presentati poi anche su reti o piattaforme televisive. In selezione un panorama particolarmente ricco di temi, storie e personaggi che non dimentica l’attualità ma neanche la Storia recente con uno sguardo speciale alla memoria degli anni ‘70, una stagione di fermento politico e culturale che mai come nell’ultima annata è stata protagonista nel Cinema del Reale.

Molti, in questo senso,i titoliche rileggono mezzo secolo dopo, la cronaca dei movimenti analizzando le ragioni di una ribellione spesso finita nel sangue e soprattutto raccontando il profondo cambiamento di un Paese attraversato dalle prime battaglie per i diritti civili come dai più significativi cambiamenti nel costume e nella società.

Ritratti e memoria, come ogni anno, tra i film dedicati ai protagonisti del cinema, della musica, del teatro. Un’attenzione particolare – nella selezione ufficiale – alle autrici e ai più giovani esordienti nella cinquina di candidature per il Premio che ricorda – in collaborazione con il CSC (Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Sicilia) – Valentina Pedicini, prematuramente scomparsa due anni fa. Ma la vera sorpresa è, per la prima volta, la scoperta, tra i tanti titoli dell’anno visionati, di un’attenzione  speciale per lo Sport che, insieme alla biografia di un campione come l’indimenticabile Kobe Bryant, racconta il grande calcio in una ‘cinquina’ ricca di  testimonianze e di immagini emozionanti dedicatea protagonisti molto amati come Roberto Mancini e Gianluca Vialli nell’avventura della Sampdoria di un triennio eccezionale come il 1990-92 ma anche la parabola umana e sportiva di Paolo Rossi ela forza agonistica di Gigi Riva sempre fedele al suo Cagliari,fino alla storia di un gol tra i più discussi di sempre: quello annullato al difensore della Roma Maurizio Turone il 10 maggio 1981 al Comunale di Torino nella partita scudetto dove si affrontavano la Juventus e la Roma. Finì 0-0, assegnando all’ultimo minuto un punto fondamentale alla Juve che vinse poi il suo 19mo titolo.

Ecco, di seguito – con il ‘Documentario dell’anno’ – tutti i titoli della selezione;nei prossimi giorni saranno annunciati i documentari finalisti.

IL DOCUMENTARIO DELL’ANNO

SERGIO LEONE – L’ITALIANO CHE INVENTÒ L’AMERICA di Francesco Zippel

CINEMA DEL REALE

BELLA CIAO – LA STORIA OLTRE IL MITO di Giulia Giapponesi

CORPO DEI GIORNI di Santabelva

COSA VERRÀ di Francesco Crispino

GIGI LA LEGGE di Alessandro Comodin

GOOD MORNING TEL AVIV di Giovanna Gagliardo

IL POSTO di Mattia Colombo, Gianluca Matarrese

IL TIPOGRAFO di Stefano Pasetto

IN VIAGGIO di Gianfranco Rosi

KILL ME IF YOU CAN di Alex Infascelli

LA CROCE E LA SVASTICA di Giorgio Treves

LA GENERAZIONE PERDUTA di Marco Turco

LAS LEONASdi Chiara Bondì, Isabel Achával

LOTTA CONTINUA di Tony Saccucci

MARCO INEDITO: DAGLI ULTIMI CENTO GIORNI DI MARCO PANNELLA di Simona Ventura

NEL MIO NOME di Nicolò Bassetti

NOI SIAMO ALITALIA – STORIA DI UN PAESE CHE NON SA PIÙ VOLARE di Filippo Soldi

ORA TOCCA A NOI – STORIA DI PIO LA TORRE di Walter Veltroni

SE FATE I BRAVI di Stefano Collizzolli, Daniele Gaglianone

STONEBREAKERS di Valerio Ciriaci

SVEGLIAMI A MEZZANOTTE di Francesco Patierno

THE MATCHMAKER di Benedetta Argentieri

VIA ARGINE 310 di Gianfranco Pannone

CINEMA, SPETTACOLO, CULTURA 

75 – BIENNALE RONCONI VENEZIA di Jacopo Quadri

CAPELLI QUASI BIONDI, OCCHI QUASI AZZURRI – 78 LETTERE A PIER PAOLO PASOLINI di Simona Risi

CIPRIA di Giovanni Piperno   

CITTO di Daniele Ceccarini

DARIO FO: L’ULTIMO MISTERO BUFFO di Gianluca Rame                                                                                                                                                                                  

ENNIO FLAIANO, STRANIERO IN PATRIA di Fabrizio Corallo, Valeria Parisi

ERA ROMA di Mario Canale

FRANCO BATTIATO – LA VOCE DEL PADRONE di Marco Spagnoli

FRANCO ZEFFIRELLI, CONFORMISTA RIBELLE di Anselma Dell’Olio

IL TOCCO DI PIERO – LE MILLE VITE DI PIERO UMILIANI di Massimo Martella    

L’ALTRO BUIO IN SALA di Ciro Formisano   

LO SPAZIO INQUIETO di Franco Angeli

NINO MIGLIORI. VIAGGIO INTORNO ALLA MIA STANZA di Elisabetta Sgarbi    

NOI CE LA SIAMO CAVATA di Giuseppe Marco Albano

PABLO DI NEANDERTHAL di Antonello Matarazzo

PARLAMI D’AMORE di Adelmo Togliani, Daniele Di Biasio

PIER PAOLO PASOLINI – UNA VISIONE NUOVA di Giancarlo Scarchilli

SOPHIA! di Marco Spagnoli 

SOUVENIR D’ITALIE di Giorgio Verdelli  

THE BEAT BOMB di Ferdinando Vicentini Orgnani                                                                                                                                  

TOGNAZZI. LA VOGLIA MATTA DI VIVERE di Ricky Tognazzi

VIRNA LISI – LA DONNA CHE RINUNCIÒ A HOLLYWOOD di Fabrizio Corallo                                                                                                                                                               

PER IL ‘PREMIO VALENTINA PEDICINI’

IL CERCHIO di Sophie Chiarello

KORDON (CONFINE) di Alice Tomassini    

LA TIMIDEZZA DELLE CHIOME di Valentina Bertani

LIFE IS (NOT) A GAME di Antonio Valerio Spera

ROSA – IL CANTO DELLE SIRENE di Isabella Ragonese   

 IL GRANDE CALCIO, GLI EROI DELLO SPORT

È STATO TUTTO BELLO – STORIA DI PAOLINO E PABLITO di Walter Veltroni

ER GOL DE TURONE ERA BONO di Francesco Miccichè, Lorenzo Rossi Espagnet 

KOBE – UNA STORIA ITALIANA di Jesus Garcés Lambert

LA BELLA STAGIONE di Marco Ponti  

NEL NOSTRO CIELO UN ROMBO DI TUONO di Riccardo Milani 

I NASTRI d’ARGENTO

Premio di interesse culturale nazionale alla77.ma edizione,

sono una manifestazione del SNGCI Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

realizzata con il sostegno del MiC  Ministero della Cultura – Direzione Generale per il Cinema

e con il supporto di partner istituzionali e sponsor privati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: