Maurizio De Giovanni, Sergio Cammariere,
Ambrogio Sparagna, Stefano Di Battista e Nicky
Nicolai e Al Bano (in video contributo) tra i primi
grandi ospiti della 11a edizione di“Napoli nel cuore” al Teatro Arcobaleno di Roma Sabato 14 Ottobre ore 20:45
 Teatro Arcobaleno
Via Francesco Redi 1 A – Roma
Testo alternativo
Un nuovo affascinante viaggio nella cultura napoletana attraverso la testimonianza di grandi protagonisti della musica, del teatro e della cultura. Torna sabato 14 ottobre al Teatro Arcobaleno di Roma l’11a edizione di “Napoli nel cuore”, la rassegna benefica dedicata alla cultura napoletana, che negli ultimi dieci anni ha affascinato il pubblico portandolo in viaggio nella Napoli di ieri e di oggi, grazie alla preziosa partecipazione di grandi artisti come Renzo Arbore, Tosca, Noa, Alex Britti, Teresa De Sio, Nino D’Angelo, Mogol ed Edoardo Bennato.
Tanti gli ospiti attesi per l’edizione 2023 che vede, oltre alla consueta presenza delle due “colonne portanti”, i due grandi attori Pino Ammendola e Vittorio Viviani, l’arrivo, con una sua personale dedica a Napoli, di un cantautore di classe come Sergio Cammariere. Le sue capacità di coniugare sonorità jazz, ritmi e contaminazioni latine con la canzone d’autore, ne fanno uno dei cantautori più originali della nostra scena musicale. Ci sarà poi il ritorno di uno dei più importanti musicisti della musica popolare europea Ambrogio Sparagna e l’attesa presenza di quello che ormai è un punto di riferimento nazionale quando si parla di Napoli e della sua cultura: Maurizio De Giovanni. Allo scrittore e sceneggiatore (dai suoi racconti sono nati “Mina Settembre”, “I Bastardi di Pizzofalcone”, “Il Commissario Ricciardi” e tanti altri grandi successi televisivi) andrà il premio “Napoli nel cuore” proprio per il suo costante impegno volto a valorizzare la cultura partenopea. Dal mondo della grande musica jazz arriveranno poi Stefano Di Battista e Nicky Nicolai. Tra i più apprezzati musicisti italiani il primo e voce dalle straordinarie tonalità la seconda, la coppia, che ha saputo portare il suo originale modo di fare musica da Sanremo alle grandi rassegne internazionali, proporrà sul palco di Napoli nel Cuore, accompagnata dal pianista Andrea Rea, il suo personale omaggio a Napoli . E ancora: darà il suo contributo in musica alla serata anche Michele Simonelli voce e ideatore, insieme a Paolo Raffone, del progetto “Pino Daniele Opera”.
Ad arricchire la fitta scaletta tornano, dopo il successo della passata edizione, anche i contributi di Amedeo Colella, scrittore, storico ed umorista napoletano, seguitissimo sul web per le sue pillole sulla cultura campana.
A sugellare infine il livello artistico di questa edizione, il video contributo di un simbolo della canzone italiana nel mondo come Al Bano Carrisi che, malgrado gli impegni del suo tour internazionale, ha voluto comunque regalare al pubblico della rassegna il suo personale omaggio a “Napoli nel cuore” e alla canzone napoletana.
Ma queste sono solo alcune anticipazioni del ricco cast di quest’anno e delle tante soprese dedicate agli spettatori di questa XI edizione che in un unico spettacolo, come da tradizione, potranno assistere a una carrellata di performance – tra note, aneddoti, poesie e contenuti non solo napoletani – sempre di grande rilievo.
Fondamentale anche quest’anno la finalità sociale dello spettacolo che si conferma come un grande evento nato per abbinare cultura e solidarietà. In questi 11 anni infatti “Napoli nel cuore”, grazie all’impegno di tanti artisti e di chi come la Production Group continua a sposare questa causa, è riuscita ad ottenere risultati concreti e tangibili. E concreta è anche la finalità di quest’anno legata al progetto della Comunità di Sant’Egidio: La Casa dell’Amicizia nel quartiere di S. Giovanni a Teduccio (zona Orientale di Napoli), che aiuta molte persone senza fissa dimora ma anche soggetti con disabilità e intere famiglie in difficoltà.
La serata, ideata e condotta da Fabrizio Finamore e ricca di sorprese teatrali e musicali, sarà così ancora una volta l’occasione per raccontare quell’universo sociale e culturale che Napoli ha espresso nella storia e che fa sì che alla Cultura Napoletana si rimanga profondamente, visceralmente legati. Com’è il caso della persona cui questa serata è nata, Mario Finamore: il suo quarantennale impegno in Rai, in cui la sua Napoli era sempre presente, è il caso di molti napoletani nel mondo da sempre ambasciatori della propria cultura in pectore.
Ingresso a donazione libera fino ad esaurimento posti. È consigliata la prenotazione telefonica al numero del botteghino 06.4402719 o scrivendo all’indirizzo info@teatroarcobaleno.it
Foto, testimonianze, video e commenti appassionati sono raccolti sul sito www.napoli-nelcuore.it
Si ringrazia la Direzione e tutto lo staff del Teatro Arcobaleno per il contributo partecipativo nell’organizzazione dell’evento.
Contatti
www.napoli-nel-cuore.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d