Un tuffo in un dipinto animato: stop motion ed effetti grafici danno vita ad un video onirico dove i riferimenti all’infanzia si mescolano a quelli del mondo adulto, con un approccio ispirato alle irriverenti animazioni dei Monty Phyton. E’ il nuovo videoclip del bravo cantautore Nico Maraja; il brano è “Ad olio”, tratto dal suo ultimo album “Imenotteri & cosmi”, uscito di recente.Il brano prende spunto dall’“Acquarello” di Toquinho che, in questo caso, diventa un quadro ad olio. Il mondo disegnato da Nico, però, maschera un sentire più tormentato e triste, fatto di fragilità, paure e ipocrisie. Se il protagonista, inizialmente, si trova a dipingere un foglio grande come il mondo, alla fine si rende conto che in realtà il suo mondo è grande come un foglio.Il videoclip di Mattia Montesano (già regista di “Io che amo mille cose” e “Priscilla”) è un esperimento coraggioso al quale hanno collaborato anche Giulia Maccacaro e lo stesso Nico Maraja.CREDITI:Brano:Nico Maraja – testo e musica, Voce, Pianoforte, Chitarra, CoriPier Panzeri – ChitarreAlessio Baldi – Chitarra elettricaVideo:Regia, montaggio e color: Mattia MontesanoDisegni e animazioni: Mattia Montesano, Giulia Maccacaro, Nico Maraja

Nico Maraja – piano, voce e autore

Musicista e cantautore di origini venete e di nascita
lecchese, vive a Roma.
Le esperienze musicali ad ampio raggio (classica, reggae,
jazz, rock, pop, gospel) convergono naturalmente nello
stile compositivo che sviluppa e la passione per il teatro lo
porta a numerose collaborazioni eterogenee, spesso
motivo di incontro fra il mondo del teatro e la musica.
Fra le altre nel 2007 partecipa come autore e arrangiatore
nel progetto “La Strada” (narrazione sonora sulla
proiezione del film di Fellini, presentato live presso
l’Ambasciata Italiana, alla Famiglia Reale ad Amman-
Giordania).
Nel 2011 realizza uno spot per ENI (tributo a Don Giovanni – Mozart) con la cantante Priscilla Bei e la
pittrice e performer Cinzia Fiaschi.
Nell’agosto 2014 partecipa ad “Una voce per il mediterraneo” promossa da Red Ronnie e Franco
Battiato.
Numerose le produzioni teatrali a cui contribuisce come autore di musiche e musicista in scena fra cui
"Shhh, non lo dire a nessuno" (di Ludovica Bei, 2016), "Roald Dahl, il Volo Gigante" (di Alessandro
Accettella e Nico Maraja, 2017), “A Capofitto” (di Stralunò Teatro e Marionette Accettella, 2020) e
“Frizz e Taedius, sulle note della Costituzione” (di Teatro Mongiovino, 2021).
Tra i Premi e i riconoscimenti si classifica terzo al Festival degli Autori di Sanremo 2010, vince il
“Premio Teatro Canzone” al Festival Musica Controcorrente 2011, Miglior Testo a Premio InCanto
2016, Migliore Interpretazione Cover Battisti al Premio Poggio Bustone 2016, Personalità Artistica al
Premio Poggio Bustone 2016, Miglior Testo al Premio Daolio 2016, il Premio Roma Videoclip 2016 e il
Premio Lusenstock nell’agosto 2021. Viene conferito delle targhe Targa d'Autore Controcorrente 2014
e Roma Videoclip Special Awards "Sport e musica" 2017 con il cortometraggio “Nico & le
Cicloavventure”.

Pubblica gli album “DIANA” (ByHeart Music) nel 2012 e "ASTRAUTORE" (ByHeart Music) nel 2016,
numerosi singoli e videoclip, le colonne sonore “Il Volo Gigante” (Noteum, 2018) e “A Capofitto”
(Noteum, 2021) e I libri “Le Cicloavventure – digressioni e disavventure di un cantautore in bicicletta”
(Teka Edizioni 2018) e
“Dell’amore e altre forature”(Ediciclo Editore 2020), narrazioni di due tour musicali in bicicletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com