La danza nera di Mauro John Capece, il film classico, colto e demodè che continua a conquistare critica e pubblico: doppia premiazione al Latina Indipendent Film Festival.

“La Danza Nera, assieme a SFashion e a La Scultura fa parte di un ciclo di film ‘dalla cultura e per la cultura’.

Si tratta di un cinema che ha le sue radici negli anni settanta europei e che è stato rinvigorito dai novanta e dai primi duemila. Un cinema favoloso, colto, per cinefili.  Difficilmente avrò occasione di fare ancora quel tipo di cinema, anzi quasi sicuramente non lo farò più.

Sono passato, a causa soprattutto dei tempi, a fare un cinema più fruibile e commerciale, bello per carità, ma sicuramente più semplice. Anche perché, diciamocelo chiaramente, il cinema d’essay è morto e dubito che si possa tornare a farlo. Il cinema vecchio stile, al pari della danza classica e dell’opera lirica sono arti elitarie, ma non di successo.

Ho dovuto ripensare la mia carriera e ammodernarmi. In futuro farò film belli, avvincenti e fruibili, come è giusto che sia. Il tempo è una macina e cambia le cose e non sempre si può tornare indietro, anzi quasi mai. Certo è comunque che i Film d’autore hanno una maggior longevità e non è un caso che dopo un anno e mezzo dalla sua prima uscita si continui ancora a parlare di questo film.

Per questo sono sorpreso e felice nel constatare che La Danza Nera, un film classico, colto e demodé,  continua a macinare premi (siamo al quarantaquattresimo…). Ringrazio il Latina International Film Festival per avergli fatto vincere il premio come Miglior Film e Miglior Regia.”

“La danza nera”, con Corinna Coroneo, Franco Nero, Flavio Sciolé e Daphne Scoccia, lungometraggio dalle tinte noir, continua a piacere al pubblico italiano e internazionale.

Doppia premiazione per il regista Mauro John Capece.

Nel corso dell’ultima edizione del Latina Indipendent Film Festival , alla presenza del produttore Claudio Bucci, il regista Mauro John Capece  è stato il vincitore nelle categorie “Miglior Film” e “Miglior Regista”.

La rassegna, diretta da Daniele Gangemi, si è svolta all’insegna del cinema indipendente d’autore. Il festival vuole, infatti, porre l’accento sulla bellezza artistica di film fuori dal circuito tradizionale per evidenziare come il cinema indipendente sia fautore di piccole “opere d’arte.”

La danza nera, per la prima volta, è disponibile gratuitamente anche sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video.

La storia dalle atmosfere forti ha per protagonisti un politico, sindaco brillante e benvoluto dai suoi concittadini, candidato alla Camera, e una ballerina laureata, delusa e controcorrente. Il divario generazionale tra i due dà vita a un thriller avvincente e violento, ricco di colpi di scena e di salti temporali.

La politica da sempre è al centro della vita sociale del popolo e nel corso degli anni ha subito un cambiamento, da arte del governare e spettacolo. Con “La danza nera” Mauro John Capece mette in oscillazione due forze contrapposte, la conservazione e il cambiamento, dando vita a una danza violenta.

L’opera cinematografica si contraddistingue per la storia avvincente e ricca di suspence e per un cast di nomi importanti della cinematografia italiana: Corinna CoroneoFranco NeroFlavio SciolèDaphne ScocciaMichela BruniGiorgia TrasselliAdrien LissGabriele SilvestriniLadislao Liverani, Sonia Marino e Artabano Forcellese.

La produzione del film, girato tra l’Abruzzo, il Lazio, le Marche e la Puglia, è di Evoque Art HouseStemo ProductionZMA/Odflix.

LINK AMAZON PRIME VIDEO:

https://www.primevideo.com/detail/La-Danza-Nera/0KHOT37MSZH0L0HHPDNT1YGKD3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.