FONDAZIONE CINEMA PER ROMA | CITYFEST 

MAXXI – MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO 

CINEMA AL MAXXI, IL PROGRAMMA DI GIOVEDÌ 8 LUGLIO 

Fellini – Io sono un clown di Marco Spagnoli chiude il concorso di Extra Doc Festival: il documentario racconta la storia di Peter Goldfarb, giovanissimo produttore americano che nel 1967 convinse Federico Fellini a lavorare per la televisione americana 

Prosegue la programmazione di Cinema al MAXXI, la manifestazione organizzata da Fondazione Cinema per Roma | CityFest e MAXXI che porta la settima arte in uno dei più importanti luoghi dedicati alle espressioni del contemporaneo. 

Giovedì 8 luglio alle ore 21 presso la Piazza del MAXXI (via Guido Reni 4a, Roma), sarà proiettato Fellini – Io sono un clown di Marco Spagnoli, ultima opera in concorso alla quarta edizione di Extra Doc, il festival dedicato alle migliori espressioni del cinema del reale in Italia. Il documentario racconta la storia di Peter Goldfarb, il giovanissimo produttore americano che nel 1967 convinse, per la prima volta, il grande Federico Fellini a lavorare per la televisione americana. Un racconto poco conosciuto che porta sotto il riflettore l’uomo che aiutò Fellini a realizzare una sorta di mockumentary, Federico Fellini: Block Notes di un regista, forse il primo della storia del cinema italiano, utilizzando uno schema che il grande autore riminese avrebbe ripercorso con altri film come IntervistaProva d’Orchestra e Roma. Un percorso umano ed artistico che sarebbe stato replicato immediatamente dopo con I Clown, destinato a fare di Fellini un antesignano della moderna televisione. Il film è strutturato in una sorta di dialogo ideale tra Goldfarb e Fellini che compare sia con materiali originali del film americano, sia attraverso l’interpretazione di Neri Marcorè che dà voce a una serie di testi originali: lettere, pensieri, interviste e “sogni” di Federico Fellini legati al suo immaginario televisivo e autobiografico. 

BIGLIETTERIA 

I biglietti (al costo di 5 euro) si possono acquistare presso la biglietteria del MAXXI o su www.maxxi.archeoares.it. Dieci posti nominali e gratuiti a disposizione dei titolari di myMAXXI card e myMAXXI/biblio, scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento. In caso di maltempo le proiezioni si terranno nell’Auditorium del MAXXI. Il programma potrebbe subire variazioni. 

DIGITAL RFF 

Dal 9 al 25 luglio, Fellini – Io sono un clown di Marco Spagnoli sarà disponibile anche on demand su digital.romacinemafest.org/, la piattaforma video della Fondazione Cinema per Roma fornita da SHIFT72 in collaborazione con Festival Scope. Dopo la registrazione,l’utente potrà acquistare il singolo biglietto (2,50 euro) o l’abbonamento per accedere all’offerta (9,90 euro). 

Questi tutti i film in programma su Digital RFF: Era la più bella di tutte noi. Le molte vite di Veronica Lazar di Leonardo Celi e Roberto Savoca, Al largo di Anna Marziano, We Are the Thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000 di Anita Rivaroli, 50 – Santarcangelo Festival di Michele Mellara e Alessandro Rossi, Disco Ruin – 40 anni di Club Culture italiana di Lisa Bosi e Francesca Zerbetto, Fellini – Io sono un clown di Marco Spagnoli, Alida di Mimmo Verdesca. Movida di Alessandro Padovani sarà visibile esclusivamente acquistando il singolo biglietto e non sarà pertanto compreso nell’abbonamento. 

L’ottava edizione di Cinema al MAXXI si tiene dal 25 maggio al 21 luglio nell’ambito di CityFest, il programma di eventi culturali della Fondazione Cinema per Roma presieduta da Laura Delli Colli, direttore generale Francesca Via, ed è prodotta con il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo presieduto da Giovanna Melandri. La manifestazione si svolge in collaborazione con Alice nella città, Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo della Sapienza Università di Roma e Biblioteche di Roma. Il programma di Cinema al MAXXI è a cura di Mario Sesti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com