25 gennaio ore 15.00 Mostra “Dario Fo, il Maestro dei Pennelli”

CETEC performance “Alda Merini ad Alta Voce”

Il prossimo 25 gennaio ore 15.00, in occasione della Mostra “Dario Fo, Il Maestro dei
Pennelli” si terrà, a cura del CETEC, un evento culturale alla presenza del Sindaco di Milano
Giuseppe Sala, il Presidente del Municipio 6 Santo Minniti, Mattea Fo, Presidente della
Fondazione Dario Fo Franca Rame.


La mostra “Dario Fo, Il Maestro dei Pennelli” comprende dipinti, bozzetti di scena, disegni che
Dario Fo regalò, negli anni, al suo amico Primo Grassi, Sindaco di Cesenatico e ‘inventore’ del
turismo della Riviera Romagnola.
Spezzoni di trame teatrali, racconti di lotte operaie, bombe e stragi di Stato, difesa dei deboli e degli
oppressi, speculazioni edilizie, chiusura dei manicomi, opere rossiniane, il Cile di Allende e di Victor
Jara, disegni dedicati a Franca Rame.
Opere che avvicinano le battaglie sociali e politiche condotte dalla coppia di artisti, alle vicende
dolorose legate all’internamento nell’ospedale psichiatrico di Alda Merini, considerata dal Maestro
Fo, la più grande poetessa del Novecento. Lui stesso, dopo avere vinto il Premio Nobel, aveva
candidato Alda Merini all’Accademia di Svezia che però essendo poco tradotta non era ancora
conosciuta all’estero. L’ironica Merini scrisse poi un aforisma in cui diceva che non avrebbe voluto
ricevere il Premio perché la Svezia era un paese troppo freddo dove andare.
Durante l’evento sarà presentato un estratto della performance “Alda Merini ad Alta Voce” dove si
potranno ascoltare alcune poesie lette e registrate nella biblioteca della sezione femminile di San
Vittore. Si intrecceranno altre poesie e versi meriniani dal vivo e a una poesia interpretata in LIS a
cura di Delphine Caron.
Vi parteciperanno la regista e drammaturga Donatella Massimilla, l’attrice e cantante Gilberta
Crispino e alcune attrici ex detenute del CETEC Dentro/Fuori San Vittore.
È proprio il carcere milanese a unire le figure di Dario Fo e Alda Merini, spesso ospiti nei diversi
reparti, ad accomunare il credo della compagnia teatrale di quanto possa essere trasformativa la
pratica delle arti quanto teatro, poesia o scrittura possano donare libertà nei luoghi reclusi, essere
un balsamo per l’anima.
L’evento avrà luogo dentro e fuori la stanza di Alda Merini, ospitata dall’ex tabaccheria di Via
Magolfa, allestita con una nuova veste scenografica, ideata insieme a Margherita Palli e alle allieve
della Nuova Accademia di Belle Arti – NABA.
“Dario Fo Maestro dei Pennelli” visitabile gratuitamente ore 16.00-19.00 fino al 29 gennaio
“Alda Merini ad Alta Voce” anteprima performance 25 gennaio ore 15.00; repliche 26/27/28/29
ore 17.00. Per informazioni e prenotazione info@cetecteatro.it
www.spazioaldamerini.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: