POP CORN FESTIVAL DEL CORTO

Porto Santo Stefano (GR) – 26, 27 e 28 luglio 2024

VII edizione

Tre categorie di cortometraggi in concorso: italiani, internazionali e d’animazione, con Andrea Dianetti presentatore delle serate e ospiti Sergio Japino, Yvonne Sciò, Gina Amarante, Anna Crispino Delle Piane. In giuria Federico Moccia, Marco Spoletini, Manuela Rima, Carlo Griseri, Michele Suma e Stefano Giovani. Il nuovo Premio Crew United, in palio anche il Premio Panalight, il Premio Mujeres del Cinema, Menzioni Speciali Moscerine Film Festival e Vision 2030 di Noto, il Premio del Pubblico e il prestigioso Premio Raffaella Carrà, unico riconoscimento istituito in Italia dalla Carrà stessa, affezionata sostenitrice dell’iniziativa.

Si tiene il26, 27 e 28 luglio 2024 – a entrata gratuita fino a esaurimento posti -in Piazzale dei Rioni aPorto Santo Stefano sulMonte Argentario (GR) la settima edizione del Pop Corn Festival del Corto, concorso cinematografico di cortometraggi aperto ai videomaker nazionali e internazionali. Il tema scelto per quest’anno è: “Unicità, la bellezza dell’imperfetto” e prevede tre categorie competitive di cortometraggi: italiani, internazionali e d’animazione. Il festival, che sarà presentato dall’attore Andrea Dianetti, si avvale della direzione artistica di Francesca Castriconi ed è ideato e organizzato dall’Associazione Argentario Art Day APS con il contributo e il patrocinio del Comune di Monte Argentario e della Regione Toscana. Tutte le informazioni al link www.popcornfestivaldelcorto.it

numeri del festival raccontano di 775 iscrizioni da 64 Paesi nel mondo, per 21 corti selezionati in concorso, tra cui 4 di animazione. Tra gli ospiti del festival, Anna Crispino Delle Piane, che il 26 luglio presenterà al pubblico la proiezione fuori concorso del corto “Ogni giorno”, diretto da Francesco Felli, che vede il marito, il compianto Carlo Delle Piane protagonista con Stefania Sandrelli. La stessa Crispino Delle Piane, il giorno dopo presenterà il suo libro “Carlo Delle Piane – l’uomo che ho amato”. Altra ospite, l’attrice e regista Yvonne Sciò, che sabato 27 luglio sarà intervistata dalla giornalista Claudia Catalli in merito ai suoi progetti documentaristici. Domenica 28 luglio sarà invece ospite l’attrice Gina Amarante, volto di Un posto al Sole, dove interpreta il doppio ruolo delle simpatiche e un po’ eccentriche gemelle Cirillo.

Il festival si apre venerdì 26 luglio alle ore 18:00 con la conferenza stampa inaugurale presso il Boutique Hotel Torre di Cala Piccola, moderata dalla giornalista Claudia Catalli, con gli interventi del sindaco Arturo Cerulli, dell’assessore al turismo e alla cultura, Chiara Orsini, della direttrice artistica Francesca Castriconi, del presentatore delle serate, l’attore Andrea Dianetti e del presidente di giuria, il regista e sceneggiatore Federico Moccia. Saranno presenti all’evento giurati, giornalisti, ospiti del festival tra cui registi, distributori e produttori, i partner del festival e i rappresentanti degli sponsor. Alle ore 21:30 la serata inizia in Piazzale dei Rioni a Porto Santo Stefano con un tributo all’attore Carlo Delle Piane con la proiezione del cortometraggio “Ogni giorno” di Francesco Felli. Il corto, interpretato anche da Stefania Sandrelli e datato 2008, tratta con delicatezza e poesia l’esperienza drammatica del Morbo di Alzheimer. Interverrà sul palco la moglie di Delle Piane, Anna Crispino Delle Piane. A seguire le proiezioni dei corti in concorso, con l’intervento dei registi presenti. Saranno infatti proiettati cortometraggi da Inghilterra, Irlanda, Israele e Italia. Spazio quindi all’inglese THE ONE NOTE MAN di George Siougas, all’irlandese ROOM TAKEN di Tj O’ Grady-Peyton, già vincitore come Miglior Cortometraggio al Cleveland International Film Festival e al Dublin International Film Festival. Da Israele LIP VIRGIN, diretto da Shimrit Eldis. La compagine italiana della serata è composta da CORPO UNICO, già nella cinquina speciale dei Corti d’argento – Contro la violenza di genere, opera prima dell’attrice Mia Benedetta, con Vittoria Puccini. Quindi, RASTI diretto a quattro mani da Paolo Bonfadini e Davide Morando con Lino Guanciale nel cast, PROVA D’AMORE di Denis Nazzari, con Alessandro Haber e le musiche del Premio Oscar Nicola Piovani e il corto di animazione DUE BATTITI di Marino Guarnieri.

La giornata di sabato 27 luglio si apre presso la terrazza del ristorante La Pace di Porto Santo Stefano alle ore 10:30, con la presentazione del libro “Carlo Delle Piane. L’uomo che ho amato”, scritto dalla moglie del compianto attore, Anna Crispino. La serata ha inizio alle ore 21:15 sempre in Piazzale dei Rioni a Porto Santo Stefano. Ospite della serata, l’attrice e regista Yvonne Sciò. A seguire, le proiezioni dei corti in concorso con l’intervento dei registi presenti. I corti proiettati durante la serata prevedono lo spagnolo ACTOS POR PARTES di Sergio Milan. I corti italiani della serata sono: MY NAME IS ASEMAN di Gianluca Mangiasciutti e Ali Asgari, DIVE di Aldo Iuliano, già candidato ai Corti d’Argento al Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio, ULTRAVELOCI di Paolo Bonfadini e Davide Morando, WE SHOULD ALL BE A FUTURISTS diretto da Angela Norelli, vincitore del Premio per il miglior contenuto tecnico alla Biennale di Venezia 2023 e i corti di animazione BLACK EYED DOG di Alessandro Cino Zolfanelli e IN UNA GOCCIA di Valeria Weerasinghe, già candidato ai Corti d’Argento nella sezione Animazione. A fine serata, il party sulla spiaggia del Moletto, a Porto Santo Stefano.

La giornata finale del festival, domenica 28 luglio, si apre alle ore 21:15, in Piazzale dei Rioni a Porto Santo Stefano, con la proiezione del cortometraggio “Green” di Olivia Pompei Tarataglia, vincitrice del Moscerine Film Festival di Roma, partner di Pop Corn Festival e alla quale è stata assegnata la menzione speciale Pop Corn. Interverranno sul palco la piccola regista e la produttrice Federica Alderighi. A seguire le proiezioni dei corti in concorso con l’intervento dei registi presenti. Il danese IVALU di Anders Walter e Pipaluk K. Jorgensen, vincitore dei premi come Miglior Corto, Regia, Produzione, Direzione della fotografia, Costumi e Giovane attrice all’European Cinematography Awards (ECA). Altro corto danese, A STUDY OF EMPATHY di Hilke Ronnfeld, premiato al Locarno Film Festival con il Leopardo d’Oro come Miglior Corto Internazionale e il corto di animazione francese HERBE VERTE di Elise Augarten. I corti italiani proiettati sono ECCIU’ di Sole Tonnini, LA BOTTEGA DEI BOTTONI di Daniele Ciprì, AMINA di Serena Tondo e FRAMMENTI di Andrea Casadio, che vede Matilde Gioli nel cast. La serata e il festival si concludono con le premiazioni e l’intervento del regista Sergio Japino che consegnerà il Premio Raffaella Carrà al corto con l’idea più originale.

La locandina di questa edizione del festival – dal titolo “No haber nacido animal es mi secreta nostalgia” – è realizzata dal grafico illustratore Marco Lovisatti. Padovano. Classe 1977, con 20 anni di esperienza nel settore pubblicitario, editoriale e cinematografico, dal 2004 Lovisatti collabora con le principali agenzie pubblicitarie come visualizer e con importanti testate e riviste culturali come illustratore e grafico. Dal 2010 collabora con le principali case di produzione e distribuzione cinematografica nella realizzazione di poster per il cinema e dal 2021 realizza scenografie video per spettacoli di danza con coproduzioni internazionali.

Le opere selezionate che parteciperanno al Pop Corn Festival del Corto saranno sottoposte alla valutazione di una Giuria Artistica composta da professionisti del settore capitanati dallo scrittore, sceneggiatore e regista Federico Moccia, dal pluripremiato montatore Marco Spoletini, dall’esperta di marketing strategico presso Rai Cinema Manuela Rima, dal giornalista e critico cinematografico Carlo Griseri, dal direttore artistico del Sudestival, Michele Suma e dal costumista e scenografo Stefano Giovani. A scegliere il Premio Panalight Manuela Pasqualetti, Rentale and Sales Manager per Cinecittà Panalight e Panalight Spa e per il Premio Mujeres nel Cinema, la presidentessa Giulia Rosa D’Amico.

Numerosi i premi del festival. Il Miglior corto nella categoria “Corti Italiani” riceverà un premio in denaro di 1.000 euro e il trofeo Pop Corn Festival. Anche al Miglior corto nella categoria “Corti Internazionali” andranno 1.000 euro e il trofeo Pop Corn Festival, così come al Miglior corto nella categoria “Corti d’Animazione”, cui andrà il premio di 1.000 euro e il trofeo Pop Corn Festival. Al corto con l’idea più originale andrà il Premio Raffaella Carrà di 4.000 euro e sarà proiettato al Sudestival, il Festival del Cinema della città di Monopoli con il quale il Pop Corn Festival è gemellato. Quindi, i Premi Panalight, che daranno ai vincitori buoni per il noleggio di attrezzatura cine-televisiva del valore complessivo di 8.000 euro. Ancora, il Premio Mujeres del Cinema al corto realizzato da un’autrice o a una storia incentrata su una tematica legata all’universo femminile. Infine, il Premio del Pubblico, il Trofeo Pop Corn Festival al miglior corto, scelto da una Giuria Popolare. Alla sua prima edizione, il Premio Crew United, per i tre registi premiati nelle tre categorie, che consiste in 5 anni di Premium Membership con formula Video+ (upload di clip/showreel) pari a un valore di 600 euro. Nuovo partner del festival, Crew United è il più ampio network di professionisti dell’industria dell’audiovisivo in Europa, fondato alla fine degli anni Novanta e ora disponibile anche Italia, risorsa essenziale per chi lavora in produzione. Al festival saranno anche consegnate le Menzioni Speciali dal Moscerine Film Festival e dal Vision 2030, festival di Cinema Sostenibile della città di Noto.

I partner del Pop Corn Festival 2024: Panalight, Raffaella Carrà, , Sudestival di Monopoli, Mujeres nel Cinema, AFIC – Associazione festival italiani di cinema, Crew United, Coming Soon, Taxi drivers, Moscerine Film Festival e Vision 2030. Gli sponsor prevedono come sponsor tecnici: Albiati Vivai, Joint Media, Hotel Boutique Torre di Cala Piccola, Bar Giulia, Solari e Rifipack e come sponsor economici: Etrurialucegas spa, Impresa Rosi Sirio srl, Secopack srl, Maregiglio di Navigazione srl, Officina Meccanica Luigi Ambrogetti di Marco Ambrogetti, Il Tempio stabilimento balneare, Ristorante La Goletta, Agenzia Immobiliare Orsini, Great Estate Network Immobiliare Umbria Toscana e Monte Argentario, Great Stays Luxury Tour Operator, Ditta Focacci di Giovagnoli & C., Edilcolore srl, Ristorante Molo 26, Rotary Club Monte Argentario, Banca Tema, Gi.sa. Srl, Ditta Orsini di Fabrizio Guerrini, Scotto Palmiro & C snc, Fam di Checcacci S. & C., Berni srl, LL Ceramiche.


Per informazioni
www.popcornfestivaldelcorto.it
popcornfestivaldelcorto@gmail.com
www.instagram.com/popcorn_festivaldelcorto/
www.facebook.com/popcornfestivaldelcorto/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com