per la rubrica Spazio Comics a Terza Pagina Magazine parliamo di ” Zagor”

Moreno Burattini è uno sceneggiatore di origini toscane, ora da parecchio tempo responsabile della testata Zagor della Sergio Bonelli Editore.

Da appassionato lettore a fondatore della fanzine Collezionare, da sceneggiatore esordiente nel 1990 a sceneggiatore principale della testata, poi diventato il curatore editoriale della collana.

Ha sceneggiato anche tanti altri personaggi, sia della Bonelli, sia di altri ambiti fumettistici.

Autore vulcanico, ha anche firmato vari libri di racconti, aforismi, testi teatrali, saggi, commedie. Gestisce un blog e scrive anche per Il Vernacoliere.

Grande appassionato di fumetto, ha scritto anche un libro su Sergio Bonelli e uno su Max Bunker

Zagor ha appena compiuto (il 15 giugno) 60 anni di vita editoriale.

Personaggio creato dalla fantasia dello stesso Sergio Bonelli (con lo pseudonimo di Guido Nolitta) e dal pennello di Gallieno Ferri, vive storie ambientate nei primi decenni del 19° secolo.

Ha alle spalle una storia tragica, fatta di vendette e sensi di colpa, che lo hanno portato a diventare un paladino della giustizia, riparatore di torti e difensore sempre e comunque dei deboli, delle vittime. Combatte indifferentemente i bianchi e i pellerossa, quando si trova di fronte a comportamenti condannabili, essendosi prefisso di fare di tutto per far vincere la pace e la giustizia.

Elemento determinante e caratteristico è la trasversalità tra diversi generi, che sulle sue pagine si alternano senza soluzione di continuità: dall’horror al giallo, dal western al fantasy, dalla fantascienza al noir; Zagor incontra vampiri e tribù in rivolta, alieni e banditi organizzati, lupi mannari e geni del crimine, militari e mostri della palude, ecc.

Il secondo fumetto per longevità presente in Italia è più vivo che mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *