I MUSEI ITALIANI A SCUOLA DI ACCESSIBILITÀ CON KID PASS, PER POTENZIARE
PERCORSI E PROPOSTE DEDICATI ALLE PERSONE SORDE
Il progetto dedicato al tempo libero delle famiglie con il fine di coinvolgere i più
piccoli nei luoghi di cultura compie 10 anni e amplia i propri obiettivi: con due
webinar, uno svoltosi a marzo e l’altro in programma a giugno, offre ai referenti
dei dipartimenti educativi e agli operatori museali formazione sui temi
dell’accessibilità museale e del Design for all con un focus su comunicazione,
educazione al patrimonio e lingua dei segni. Al primo appuntamento online (lo
scorso 12 marzo) hanno aderito 70 musei.
Le prime iniziative dedicate ai bambini sordi saranno attivate dai musei in
occasione dell’evento nazionale diffuso “Avventure tra le pagine – Leggiamo al
museo” a novembre 2024. È partner dell’iniziativa l’ENS – Ente Nazionale Sordi.
Kid Pass, punto di riferimento delle famiglie con bambini per vivere esperienze di qualità
in Italia, attraverso il portale e il magazine digitale, insieme all’associazione Kid Pass Culture
coltiva numerose attività per avvicinare i piccoli alla cultura, all’arte, allo sport, alla
salute e al benessere, contando su un grande circuito di collaborazioni con realtà pubbliche
e private. Quest’anno Kid Pass festeggia i primi 10 anni di attività, durante i quali ha lavorato
per promuovere, diffondere e accrescere l’accessibilità dei luoghi di cultura (e non solo)
alle famiglie con bambini, e amplia l’orizzonte dei propri obiettivi proponendosi come
“acceleratore di inclusione” per i musei italiani, con cui collabora, in particolare, in
occasione delle iniziative annuali “Kid Pass Days” (11 e 12 maggio 2024) e “Avventure tra le
pagine – Leggiamo al museo” (dal 15 al 17 novembre 2024). Kid Pass conta sulla partnership
dell’ENS – Ente Nazionale Sordi.
Alle strutture museali italiane Kid Pass ha proposto due webinar nei mesi di marzo (già
avvenuto, il 12 marzo) e giugno, per conoscere e mettere in pratica le strategie di
inclusione dei bambini sordi: i temi trattati saranno quelli dell’accessibilità museale e del
Design for all, con un focus sulla comunicazione, l’educazione al patrimonio e l’uso della
lingua dei segni.
Alla prima sessione formativa gratuita hanno partecipato 70 musei.
“Ci siamo resi conto anno dopo anno, di quanto le nostre iniziative siano in grado di creare un
impatto concreto sulla crescita, in termini sia qualitativi sia quantitativi, delle proposte

dedicate alle famiglie con bambini organizzate da un numero sempre più significativo di musei”,
spiega Marianna Vianello, CEO di Kid Pass.
Come si progetta un’attività educativa inclusiva? Come si coinvolge la comunità sorda?
Lingua o linguaggio dei segni? Questi alcuni dei quesiti che saranno affrontati nel corso dei
due appuntamenti online, rivolti a referenti dei dipartimenti educativi e agli operatori museali.
I relatori saranno Valeria Bottalico, esperta di accessibilità museale e strategie di audience
engagement, Angela Buta, interprete lingua dei segni e Presidente del Consiglio Regionale
Puglia di ANIOS – Associazione Nazionale di categoria di Interpreti LIS, e Olivier Fidalgo,
esperto di accessibilità, già referente per la Cité des sciences et de l’industrie e del Palais de la
Découverte di Parigi.
“Dalla collaborazione di lunga data con Valeria Bottalico, punto di riferimento di progetti inclusivi
in diverse realtà museali, – spiega Marianna Vianello – è nata l’idea di mettere a disposizione il
nostro patrimonio di relazioni e la nostra forza comunicativa e operativa per avviare un processo
di inclusione unico nel suo genere. Abbiamo deciso quindi di impegnarci per la prima volta nella
promozione e nel sostegno di un’attività formativa rivolta ai musei già attivi nel nostro circuito, per
stimolare un’accelerazione dell’inserimento di attività in LIS con mediatori sordi e/o servizio
di interpretariato, che consentano la partecipazione dei bambini sordi alle nostre prossime
iniziative. Vogliamo infatti che i nostri programmi di eventi diventino sempre più per tutti i
bambini, nessuno escluso: un processo a lungo termine che richiederà molti anni di lavoro,
formazione e grande cura”.
I nuovi percorsi e laboratori dedicati ai bambini sordi e sviluppati dai musei partecipanti al
corso saranno attivati in occasione dell’edizione 2024 di “Avventure tra le pagine –
Leggiamo al museo”, il più grande evento diffuso dedicato ai piccoli lettori nei musei italiani
promosso da Kid Pass.

Info: kidpass.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com