Grande successo al Teatro lo Spazio per la Terza Edizione del concorso

IDEE NELLO SPAZIO 2022

Tre i corti vincitori, proclamati dal Presidente di giuria Luciano Cannito,  che saranno inseriti nella programmazione della prossima stagione

Si è conclusa con successo la terza edizione del concorso “Idee nello Spazio”, dopo due settimane che hanno portato l’energia sul palcoscenico del Teatro lo Spazio, all’insegna della passione e della qualità.

Sono stati 35 i corti teatrali in gara che hanno animato il teatro nel cuore di San Giovanni, diretto da Manuel Paruccini. Sette i corti arrivati in finale, dopo una semifinale agguerrita, svoltasi in due serate, che ha visto sfidarsi artisti con progetti interessanti e originali.

 “Idee nello Spazio” ha dato modo ad  attori, autori e registi di confrontarsi sulle tavole del palcoscenico,  con l’intento di trovare nuove realtà teatrali e dar vita ad un confronto costruttivo più che a una vera e propria competizione .

Il pubblico, che ha affollato le serate accorrendo numeroso, ha infatti avuto modo di partecipare ai dibattiti con la giuria tecnica, composta da artisti e operatori dello spettacolo che hanno dispensato suggerimenti e consigli alle compagnie, con interesse e passione. Tra di essi: Federico Le Pera, Giulia Fiume, Anna Cuocolo, Fabrizio Bancale,  Maximilian Nisi, Leandro Amato, Fabio Pasquini, Laura Mazzi, Francesca Bellucci, Raffaele Gangale , Daniele Trombetti, Patrizia Schiavo, Giuditta Gambieri, Alessandro Cecchini, Daniela Maccari, Giuseppe Bucci, Annalisa Favetti, Milena Zullo.

Tre sono i corti vincitori, proclamati nella serata finale  dal presidente di giuria, il Maestro Luciano Cannito,  i quali avranno la possibilità di essere inseriti nella prossima stagione in uno spazio a loro dedicato.

Al primo posto si è classificato “ Come l’Australia“ di e con Claudia Genolini, al secondo  posto “Ismael- In viaggio dalla Siria”, scritto e interpretato da Massimiliano Frateschi con la regia di Graziano Piazza e Aleksandros Memetaj, e al terzo posto “Due dei tanti“ di  Davide Giordano, con Remo Stella, Chiara Mancuso e Andrea Leonardi.

Il Premio Miglior interprete femminile è andato a Claudia Genolini,  mentre quello per il  Miglior interprete maschile a Massimiliano Frateschi, anche vincitore come autore per il Miglior Testo. Il Premio del Pubblico è andato a “Il filo spezzato” di Achille Mandolfo, con Chiara Morlino e Rebecca Sisti.

Infine, il Premio Spazio Giovani è stato assegnato a “ Girotondo, la stanza del desiderio“ con la regia di Maria Letizia Gorga.

 “E’ stato emozionante vedere quanto entusiasmo e quanta voglia ci sia di esprimere nuove idee in scena.” _dichiara il direttore artistico Manuel Paruccini_”Il clima e il livello artistico delle proposte mi riempie  di gioia, soddisfazione e orgoglio , segnale evidente di un grande fermento, che spero di veder crescere sempre di più nella prossima stagioneRingrazio, inoltre, l’Assessore alle Politiche giovanili e culturali di Roma, Lorenzo Marinone, per il suo impegno e sostegno a tutte le attività culturali. “

Ufficio Stampa

Maresa Palmacci 348 0803972; palmaccimaresa@gmail.com

TEATRO LO SPAZIO

Via Locri 43, Roma

06 77076486/ 06 77204149

info@teatrolospazio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com